Finale Over 40: Gallery

Qualche immagine dalla Finale Over 40:

EuroMaxibasket, una Azzurra in finale per l’oro

 

Ostrava (Repubblica Ceca), 4 luglio – Solo una delle quattro squadre italiane – la nazionale Over 45 di Bucci – andrà in finale a lottare per il titolo europeo domenica. Le altre dovranno accontentarsi di puntare alla medaglia di bronzo.

EuroMaxibasket – Quarantenni da corsa

 

Ostrava (Repubblica Ceca), 2 luglio – L’unica squadra delle quattro italiane a scendere in campo è stata la formazione Over 40. Lo ha fatto col solito impegno – anche perché con un allenatore come Bucci è impossibile non impegnarsi a fondo – misurandosi contro giocatori più giovani di cinque anni, la Lettonia Over 35. I nostri hanno vinto 84-55. Il perché di questa gara fra squadre di categorie diverse è avvolto nelle pieghe del regolamento della Federazione Maxibasketball (Fimba) e sarebbe troppo lungo da spiegare.

EuroMaxibasket, derby tricolore Over 45

 

Ostrava (Repubblica Ceca), 4 luglio – Con le vittorie dei senatori Over 50 sull’Ucraina (68-36), e con quella dell’Italia B sulla Croazia (72-50) tutte e quattro le squadre italiane presenti agli Europei sono in semifinale, e tutte giocano oggi, venerdì. Per tutte il sogno di conquistare il titolo è ancora intatto.
OVER 45 – Ma fra le due formazioni italiane Over 45, stasera solo una passerà il turno conservando le speranze di medaglia d’oro. Le due Italie, infatti, si affrontano in un derby tricolore dai sapori forti. Sia l’Italia A, guidata da coach Alberto Bucci, sia l’Italia B di coach Vincenzo Ritacca, arrivano a questo scontro con un percorso netto nei rispettivi gironi di qualificazione.

EuroMaxibasket, gli Over 45 filano a oltre 100 per gara

 

Ostrava (Repubblica Ceca), 1° luglio – Nella giornata in cui una sola delle tre squadre di coach Bucci, – la Over 45 – era impegnata, questa ha giocato e segnato per tre seppellendo la Grecia sotto 111 punti (a 52). È questa la terza volta – in tre partite – che supera i 100 punti e che attira applausi e commenti favorevoli da parte dei tecnici presenti a Ostrava. Per non essere da meno dei pari età anche l’altra formazione italiana Over 45, quella di coach Ritacca, ha pensato bene di andare oltre i 100 punti contro l’avversaria di turno, la malcapitata Bulgaria: 108-60.

Powered by Wordpress